E' di pochi giorni fa l'importante scoperta archeologica ad Al Assasif, 700 km a sud del Cairo. Nella necropoli di Luxor sono stati trovati la tomba di un sacerdote e di sua moglie. Il ministro delle antichità Khaled el-Anani ha detto che la tomba contiene decorazioni, circa mille statuette, papiri e altri molti altri tesori. La tomba, che si trova sulla riva occidentale del Nilo vicino alla Valle dei Re, contiene anche diversi dipinti colorati. La tomba risale all’Era di Ramesside (1291-1080 avanti Cristo), appartenente alla diciannovesima dinastia.

"La missione ha iniziato a lavorare sul sito a marzo", ha detto Mustafa al Wazeery, segretario generale del Supremo Consiglio delle Antichità.

All'interno della camera mortuaria sono anche stati rinvenuti geroglifici della dea Mut e del dio Amo.

lockyoutubeinstagramfacebook-official